Come si recita il Santo Rosario

Il Rosario completo è composto da venti decine. È diviso in quattro parti distinte, che si possono pregare separatamente in diversi momenti della giornata, i cinque Misteri Gaudiosi, i cinque Misteri Luminosi, i cinque Misteri Dolorosi, i cinque Misteri Gloriosi.
Se si pregano solo cinque decine al giorno, si usa pregare i seguenti misteri nei seguenti giorni:
roseMisteri Gaudiosi il lunedý e il sabato,
roseMisteri Luminosi il giovedý,
roseMisteri Dolorosi il martedý e il venerdý,
roseMisteri Gloriosi il mercoledý e la domenica.

S.Luigi Maria Grignion da Montfort raccomanda nella sua Opera "Il Segreto Meraviglioso del Santo Rosario" di recitare la preghiera senza fretta, senza distrazioni e con modestia.

Si inizia con:
Nel Nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo. O Dio Vieni a salvarmi, O Signore Vieni presto in mio aiuto. Gloria al Padre al Figlio e Allo Spirito Santo, come era nel principio ora è sempre nei secoli dei secoli. Amen

Credo Apostolico.
Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio, nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscit˛ da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente; di là verrà a giudicare i vivi e i morti.
Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

Dopo di che si passa alla contemplazione dei misteri. Se ad esempio, il giorno della preghiera è il Lunedì dobbiamo contemplare la vita di Gesù con i misteri Gaudiosi quindi si dice:

Nel Primo mistero Gaudioso si contempla: L'Annunciazione dell'Angelo a Maria Vergine.
Segue dopo la meditazione
- Un Padre Nostro
- 10 Ave Maria (contando sui grani consecutivi) e alla fine della decina un Gloria al Padre.

Si completa la decina con la con la seguente preghiera:
Gesù, perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell'inferno, porta in celo tutte le anime, specialmente le più bisognose della Tua Misericordia.
(fatima 13 luglio 1917)
Maria Regina della Pace Prega per noi.

E così via per tutti i misteri fino al completamento della corona del rosario.
(i Padre Nostro vengono contati sui grani isolati della corona mentre le Ave Maria sui grani consecutivi.)

Alla fine si saluta Maria con la Salve Regina e di seguito le litanie in Suo Onore.
Un Padre nostro un Ave Maria e un Gloria per le intenzioni del Santo Pontefice.